Controllo di Gestione LEAN ACCOUNTING - D.F. DAIMON Consulting

I vantaggi e i miglioramenti che derivano dall’introduzione della gestione LEAN trovano difficoltà ad essere notati e identificati nei tradizionali sistemi di analisi dei costi che non sono adatti a collegare le metriche di performance operative LEAN alle metriche economico finanziarie.

La LEAN Accounting deve supportare la gestione della trasformazione snella con informazioni coerenti e pertinenti. I nuovi sistemi di controllo devono integrare gli indicatori basati sulla contabilità tradizionale con indicatori idonei a misurare nel futuro la creazione di valore, coniugando indicatori di misura economico-patrimoniale ad indicatori quali-quantitativi.

Bisogna formare le persone dell’organizzazione a pensare per processo, le misurazioni devono essere orientate a mostrare le performance di un processo e non di una funzione, di un reparto o di un gruppo di persone.

Per riorganizzare un processo in modo snello, privo di sprechi, bisogna coinvolgere tutte le persone che ci lavorano a fornire un supporto all’individuazione dei problemi e dei muda e non semplicemente mettere in evidenza un risultato negativo che qualcuno dovrà “giustificare”. Le persone coinvolte ci daranno un’ulteriore indicazione di come individuare le misure corrette e semplici da capire e usare, in modo da generare stimoli e non frustrazioni da parte di chi sarà chiamato a migliorarle.

La LEAN Accounting è parte integrante della LEAN Thinking ed è applicabile solo quando la trasformazione LEAN è consolidata.

In conclusione, un sistema di misurazione in grado di indirizzare e supportare il miglioramento deve avere queste imprescindibili caratteristiche:

      1) Essere focalizzato sui processi
      2) Evidenziare i muda e indirizzare la ricerca della causa radice
      3) Essere semplice da usare, interpretare e calcolare
      4) Essere tempestivo in modo da consentire contromisure immediate.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna